CARLA FERRONI

martedì

28

ottobre 2014

0

COMMENTS

Mix di classico e tecnico per donne di oggi

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Novità, nuove, Senza categoria

Giacca sherwood con inserti in tessuto tecnico e lurex su pantaloni capri

Giacca sherwood con inserti in tessuto tecnico e lurex su pantaloni capri

Difficile definire questa giacca sherwood in pochi termini, perché già da sola è un concentrato delle tendenze che caratterizzano la stagione.

Linea essenziale, ma grande ricerca di dettagli. Dalla scelta dei tessuti che mixano la grisaglia maschile con intrecci di raffinati fili Lurex per il corpetto al tessuto tecnico per le maniche fino ai particolari delle finiture; dal collo alle tasche tagliate e chiuse con la zip al davanti, dove la chiusura lampo quasi si mimetizza nel bordino verticale.

Nero, grigio, riflessi cangianti e molta personalità. Più di una giacca, aderente e sinuosa come una camicia, questo capo si presta a molte interpretazioni, da indossare su un top o una maglia seconda pelle o direttamente sull’intimo.

Seducente, elegante, con un piglio dark è perfetta sui pantaloni a sigaretta in materiale elastico in tinta unita, ma è ideale anche su una gonna stretta o un tubino. Il consiglio è di portarla chiusa per evidenziare i tanti dettagli del davanti che contribuiscono a delineare la silhouette e a enfatizzarla. Una specie di armatura superchic  per affrontare l’inverno!

A metà fra il classico e l’avanguardia, un capo indispensabile per rinnovare il guardaroba.

giovedì

23

ottobre 2014

0

COMMENTS

Primi freddi? La soluzione c’è ed è molto attraente

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, nuove, Stili di vita

Abitino a fiori da indossare sui panta capri. Sopra cardigan in maglia con alamari

Abitino a fiori da indossare sui panta capri. Sopra cardigan in maglia con alamari

 

Un completo che ho abbinato secondo il mio stile, in base a un’idea di eleganza che tiene conto del comfort e dell’esigenza di ogni donna moderna di rimanere giovane anche quando il tempo passa.

In realtà si tratta di tre pezzi perfettamente in simbiosi, ma capaci di vivere autonomamente e di essere mixati in libertà a seconda delle necessità. Dal panta capri, che in realtà raggiunge la caviglia, si sa, d’inverno è meglio coprirsi… con la caratteristica di essere elasticizzato, in modo da adattarsi senza difficoltà alla silhouette femminile.

Amabilissimo il miniabito a fiori, sapete tutte quanto siano di moda anche quest’inverno le stampe floreali. Le rose colorate si esibiscono in modo scenografico sul classico fondo nero per essere versatile e “coprire”, in termini di abbigliamento, sia la giornata al lavoro, sia la sera più elegante. Tutto dipende dal “sopra”, che in questo caso è casual, sportivo e molto funzionale.

Un minicoat che poi è un maxi cardigan, in maglia, della lunghezza dell’abito, con i caratteristici alamari del montgomery.

Pronte per la città, ma anche per la gita fuori porta, per il lavoro o una serata il cinema. Una scelta all’avanguardia, femminile con un guizzo volutamente sporty capace di accompagnarci dovunque.

 

 

 

 

giovedì

16

ottobre 2014

0

COMMENTS

Una mise sobria che rivela molti dettagli di stile

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Novità, nuove, Senza categoria

Pull in pizzo laminato e dietro fantasia, pantaloni in denim elasticizzato

Pull in pizzo laminato e dietro fantasia, pantaloni in denim elasticizzato

A un primo sguardo sembra un semplice jeans a sigaretta, elasticizzato, con una maglia scura, un abbigliamento quotidiano, confortevole, giovane e adatto a tante situazioni. In effetti è così!

Però mi piace aggiungere che ad un’osservazione più attenta si possono notare i molti particolari di una maglia tutt’altro che ordinaria. In pizzo, laminata, disegna fantasie floreali, che si illuminano di bagliori dorati.

La spalmatura infatti ha un opulento effetto metallo che evoca dorature da dama d’altro tempi. Anche lo scollo a barchetta e il fondo sono esaltati da riflessi fra l’oro e il bronzo, mentre le maniche sono in tinta unita. Persino il dietro, peccato che nell’immagine non si veda, ma è per questo che sono qui a raccontarvelo, è fantasia.

Insomma… una maglia a dir poco originale, pensata per farsi notare e far cadere lo sguardo su chi la indosserà.

Quest’anno mi è piaciuto molto giocare sui contrasti di silhouette essenziali, linee al limite dello sportswear animate però da superfici operate, ricercate, tutt’altro che semplici.

Un modo per dare personalità a capi facili da indossare, quasi basic, ma capaci di diventare molto speciali. Spero di esserci riuscita!

martedì

14

ottobre 2014

0

COMMENTS

Da Timia un’altra protagonista del progetto: Ghaichita Ghissa

Written by , Posted in Carla Ferroni, Curiosità, Le donne di Timia, nuove, Senza categoria, Stili di vita

L'entusiasmo di Ghaichita è contagioso: Tanta voglia di imparare e inventare un futuro migliore

L’entusiasmo di Ghaichita è contagioso: Tanta voglia di imparare e inventare un futuro migliore

Ghaichita, tramite il nostro incaricato Sidi a Timia, racconta  della sua esperienza come apprendista sarta. Si coglie nelle sue parole, pur semplici ed essenziali, l’entusiasmo di chi sente di avere per le mani una piccola, grande opportunità per cambiare il proprio destino e quello dei propri figli. Naturalmente le auguriamo, a lei e alle altre ragazze scelte per il progetto, di riuscire e a realizzare i propri sogni.

Sidi: Salve Ghaichita, puoi raccontarci brevemente che cosa hai imparato nei tre mesi dedicati alla formazione ?

Ghaichita: È stata un’esperienza molto utile. È tuttora un’esperienza in corso. Ho imparato molto grazie alle lezioni, posso cucire vestiti per i miei bambini e posso anche vendere qualcosa nel villaggio.

Sidi : Sembri contenta del tuo successo

Ghiachita : Sì sono molto soddisfatta e felice di poter ringraziare i partner che hanno dato vita a questa utilissima iniziativa

Sidi : Cosa ti aspetti dalla seconda fase di formazione ?

Ghaichita : La speranza è di riuscire presto a far crescere le nostre competenze e arrivare a un buon livello finale

Sidi : Allora grazie e buona fortuna!

giovedì

9

ottobre 2014

0

COMMENTS

Passione sporty chic, pull & capri!

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità

Una mise di pantaloni capri e maglia operata con motivi di fiori jacquard

Pantaloni capri nero e maglia operata con motivi di fiori jacquard, panna e grigio argento con bordini neri

Una mise pura ed essenziale che mi piace molto in quanto abbina la classica eleganza del nero alla modernità di una maglia in lana e viscosa, leggera e fluida. Un pull che, oltre ai motivi jacquard, unisce la personalità quasi sportiva di un modello dall’impronta college.

È solo un’idea in cui lo sporty chic viene evocato dai bordini a contrasto di scollo e fondo, dalle maniche color crema, sempre operate, che regalano un’allure sbarazzina a un capo elegante e con molta personalità.

È il motivo floreale disegnato dalla lavorazione sul corpetto davanti, dove grigio e panna alternano luci e ombre, come in una piacevole danza d’autunno.

Il pantalone capri nero, disinvolto sulla silhouette, si abbina perfettamente al resto dell’outfit, moderno, raffinato, ma con un tocco giovane e innovativo, eppure senza età, all’insegna della semplicità, ma ricercato.

Condividete con me? Lo spero davvero!

 

martedì

7

ottobre 2014

0

COMMENTS

Nail art & nail artist! Storie di ordinario successo (e di moda)

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, nuove, Senza categoria, Stili di vita

Le proposte cromatiche intense e raffinate di Pupa Nail Academy

Le proposte cromatiche intense e raffinate di Pupa Nail Academy

Scommetto che anche voi, ragazze, negli ultimi anni vi siete appassionate alla nail art, cioè al modo assolutamente creativo e innovativo di decorare le unghie!

Bene! Oggi, visto che mi sono informata a dovere, parleremo di tendenze nail e di una delle protagoniste della scena italiana, la nail artist  per eccellenza: Michela Parisi, conosciuta come Mikeligna.

Alcune di voi sicuramente la conosceranno già, è seguitissima, basti pensare che il suo canale youtube conta 20 milioni di visualizzazioni, 96mila iscritti e oltre 65 mila followear della pagina Facebook. Insomma una vera star!

Ha iniziato cercando per prima tutorial e consigli per imparare a truccarsi, poi è passata dall’altra parte della barricata! Seguendo la sua passione per le decorazioni e il disegno ha iniziato a dedicarsi alla nail art che nei video proposti in rete mostrava di avere molte seguaci. Insomma, ha seguito un iter in tutto e per tutto simile a quello di Clio Make Up.

Ha già all’attivo una pubblicazione per Rizzoli e attualmente collabora con Pupa Nail Academy, oltre, naturalmente a dispensare consigli attraverso la pagina FB e il canale youtube.

Mikelugna ama in particolare i fiori, ma il suo è un gusto tutto sommato minimalista ed essenziale.

In generale per la stagione in arrivo, il consiglio di moda è di preferire per l’unghia una forma ovale che tende a sostituire lo stile degli ultimi anni orientato a unghie corte e quadrate. Lunghezze importanti che si ottengono con gel e applicazioni specifiche e che ricordano le mani delle star anni Cinquanta.

Sofisticati nude lookvibranti rossi accesi, ma anche molti grigi, viola e blu intensi, esattamente come suggerisce la moda di abbigliamento e scarpe.

Chi osa di più ed è già appassionata di nail art si affiderà volentieri a sfumature cangianti e originali girandole cromatiche, degne della più creativa soluzioni in fatto di unghie!

martedì

30

settembre 2014

0

COMMENTS

Secondo appuntamento con le borse! Oggi spazio a colore e fantasia

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, nuove, Senza categoria, Stili di vita

 

Ecco ci di nuovo a parlare di borse e novità per la stagione in arrivo.

Se nella pubblicazione precedente ho dato spazio a modelli che hanno in comune il nero, peraltro, insieme al grigio, molto attuali, sono altrettanto importanti le interpretazioni dove a farla da protagonista sono soprattutto il colore  e la fantasia.

Vogliamo dare un’occhiata?

Una shopping stampata è quello che ci vuole per una mise sportiva, quando si indossano i jeans e quando si vuole assumere un tono sbarazzino. Decisamente ricca di personalità questa borsa si dimostra spaziosa e divertente!

Oppure… un originale bauletto a due manici con stampa maculata, particolare per le sue macchie macro, ovviamente giocate sull’incontro di chiaro e scuro. Col piumino beige metallizzato è una vera forza!

Giovane e sempre presente nel guardaroba il secchiello da indossare tracolla, virato sui toni intramontabili dell’inverno, quasi un classico che si sposa benissimo con gli abitini stampati, colorati che sembrano vere e proprie tavolozze d’artista.

Infine, ma solo per questo appuntamento, la shopping con macro stampa floreale, un tocco di primavera capace di ravvivare qualsiasi completo, di dare un tocco di personalità di classe.

Tante proposte per uno stile espressione di femminilità ed eleganza senza confini.

 

lunedì

29

settembre 2014

0

COMMENTS

Primo appuntamento con la collezione di borse! E domani… un’altra carrellata!

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, nuove, Senza categoria, Stili di vita

Ragazze! Tempo di novità, stagione scintillante di idee e soluzioni per rinnovare il guardaroba senza spendere una follia. Chi mi conosce sa che quando realizzo i miei capi ho sempre a cuore questo tema.

Se no, che moda sarebbe?

Allora che ne dite di dare un’occhiata alle borse, da sempre fra gli accessori preferiti delle donne, capaci insieme a scarpe o occhiali di risolvere una mise, di rinnovare un capo di qualche stagione fa, insomma di farci sentire più belle ed eleganti?

Così ho pensato di proporvi sul blog alcuni appuntamenti ravvicinati per mostrare nel dettaglio la collezione di borse Carla Ferroni autunno-inverno 2014-2015.

Che dire? Ancora borchie sui bauletti rock, meno colorati di quelli estivi, più adatti alla stagione in corso, ma sempre grintosi e un po’ rock, come piace e noi! Le borchie tornano, in versione più dolce anche sulla sacca morbida in ecopelle.

Attualissimo il colore neutro ai confini del beige rosato per borse a due manici, capienti, molto bon ton e in sintonia con il romantico piumino super leggero della campagna pubblicitaria.

Classica e molto work, perché comoda e in grado di contenere tante cose, la shopping a due manici con fibbia dorata: classica e raffinata.

Tanto nero, grigio che però, come vedrete nelle gallerie dei prossimi giorni non sono gli unici protagonisti cromatici della stagione: si alterneranno infatti a borse stampateimprevedibili e un po’ pazze… tutte da scoprire!

mercoledì

24

settembre 2014

0

COMMENTS

Un armadio colorato e pieno di fiori

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Novità, nuove, Senza categoria, Stili di vita

Denim e pull a stampa floreale. Disegni maxi e tanto colore

Denim e pull a stampa floreale. Disegni maxi e tanto colore

Colorato, vivace, allegro, sempre molto femminile e romantico. Mi piace pensarlo così il prossimo autunno inverno!

Intendiamoci: non sono solo i colori ad essere protagonisti della stagione. A dire il vero se avete dato un’occhiata alle vetrine e anche alla galleria di modelli su questo stesso sito, avrete notato un mare di nero profondo, un’estesissima gamma di grigi, spesso in coppia col bianco purissimo.

È vero, gli scuri e il cosiddetto dark mood sono ancora in primo piano. È proprio questa l’altra faccia della medaglia: insieme a tanto nero, dopo molte soluzioni giocate sul fascino del black&white, fa irruzione il colore intenso, proposto in modo da rubare la scena a tutto il resto.

Raramente in tinta unita, molto più spesso sotto forma di stampe. Decise, forti, macro, scelgono soprattutto il tema floreale. La tendenza fiori viene declinata su maglie, pull e golfini con effetti piuttosto carichi.

Fiori e disegni astratti dai tratti arrotondati, morbidi. Tutto vissuto e interpretato con molto brio quasi a perpetuare l’atmosfera estiva con cromie esuberanti.  Le proposte sfiorano l’astrattismo , toccano  il new optical, ma a volte sono semplicemente romantici fiori d’inverno.

Natura dunque, insieme a un tocco di poesia per illuminare anche i giorni più cupi. Attualissimo il bauletto in ecopelle tutto borchiato, perché mixare gli stili è un imperativo categorico!

martedì

16

settembre 2014

0

COMMENTS

A che punto sono le donne di Timia?

Written by , Posted in Carla Ferroni, Curiosità, Le donne di Timia, Novità, Senza categoria, Stili di vita

La nostra bellissima e sorridente  Assalama Ghoumoura ci mostra orgogliosa le sue creazioni

La nostra bellissima e sorridente Assalama Ghoumoura ci mostra orgogliosa le sue creazioni

Ben trovate a tutte!

Approfitto di questo spazio per aggiornare chi in queste settimane mi ha chiesto informazioni sulle donne di Timia.

Le avevamo lasciate a fine luglio con alcune buone notizie, la ripresa dei corsi di formazione, un nuovo e comodo servizio di collegamento fra Timia e Agadez e tanta voglia di imparare da parte delle nostre protagoniste.

Voglia di riscatto ed entusiasmo per provare a dare un nuovo corso alla propria vita. Ed io sono felice  di dare il mio piccolo contributo!

Assalama Ghoumoura al lavoro con la macchina per cucire, insieme a una collega

Assalama Ghoumoura al lavoro con la macchina per cucire, insieme a una collega

Ecco cosa ci racconta Assalama Ghoumoura, intervistata da Sidi, il nostro tramite con le donne di Timia:

Sidi: Buongiorno Assalama, come va?

Assalama: Buongiorno, va bene e sono molto contenta di rivederti

Sidi: Grazie a te. La formazione ti è stata utile?

Assalama: Ma certo! I risultati sono palpabili, sono migliorata moltissimo.

Sidi: Sei riuscita a realizzare i modelli che ti sono stati forniti?

Assalama: Sì e infatti adesso sono anche capace di fare interventi personali, piccoli ritocchi a
questi modelli

Sidi:  Brava! Una parola per i partner di progetto?

Assalama: Un grande grazie soprattutto a loro. Conclusa la seconda fase siamo fiduciose di poter mostrare i frutti che il loro supporto ci permetterà di raggiungere.

Sidi : Grazie e buona fortuna

Bene, il progetto procede con successo, un po’ alla volta stiamo contribuendo a realizzare il sogno e concretizzare la speranza di questo gruppo di donne. Come ho già avuto occasione di dire, è una piccolissima cosa, ma perché no?