CARLA FERRONI

lunedì

14

gennaio 2013

0

COMMENTS

Buone notizie! Qualche chilo dopo le feste? Va bene così!

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, Stili di vita

Archiviate le feste si fanno i conti, oltre che con i buoni propositi, con gli inevitabili “chili in più″. Va be’, speriamo non siano troppi, però se inevitabilmente ci siamo leggermente arrotondate, niente paura, non tutto il male vien per nuocere. Infatti proprio qualche giorno fa ho letto che “qualche moderato chilo in più mette al riparo da una morte prematura, rispetto alle persone considerate di peso normale”. Secondo i ricercatori del US Centers for Disease Control and Prevention’s National Center for Health Statistics, il fenomeno si lega all’effetto insolito di quello che è stato battezzato come il paradosso obesità, per cui chi è leggermente in sovrappeso pare beneficiare di alcuni vantaggi rispetto a chi è normopeso. L’importante è non superare un Indice di Massa Corporea (BMI) superiore a 35, nel qual caso invece i rischi aumenterebbero. Le buone notizie riguardano tutti coloro che rientrano in un BMI compreso tra 25 e 30: il rischio di morte pare si riduca del 6%, rispetto a chi possiede un BMI tra 18,5 e 25. Insomma, come al solito è sempre questione di proporzioni. Se si parte da un peso considerato “normale”, mediamente in linea con età e sesso, quei chiletti accumulati fra Natale e la Befana si trasformeranno in una sorta di scudo e di protezione oltre che dal freddo tipico della stagione, anche dai tanti virus in circolazione. È un po’ come se si facesse il pieno di energie, calorie, ma anche di difese dagli agenti aggressivi. Questo leggero sovrappeso, tende infatti a sparire appena si rientra nell’usuale regime alimentare e  soprattutto quando si riprendono le salutari abitudini sportive. Ergo: niente drammi, se i pantaloni e le gonne tirano un po’ in vita, niente paura, sono solo le scorte per affrontare meglio l’inverno e i famosi buoni propositi… Rimettersi in carreggiata, e tutte più o meno ormai abbiamo ricominciato con i soliti ritmi, sarà più semplice se non ci preoccuperemo troppo riprendendo semplicemente la nostra vita di sempre. Allegria! Evidentemente godersi la vita è sempre la scelta migliore!

lunedì

7

gennaio 2013

0

COMMENTS

Curiosità dal mondo dei saldi: trucchi & segreti per invogliare all’acquisto!

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, nuove, Senza categoria, Stili di vita

Ciao a tutte! State dando fondo ai vostri risparmi negli acquisti in tempo di saldi? Vi auguro di riuscire a realizzare qualche piccolo o grande (dipende!) desiderio che avevate accantonato nella speranza di un regalo non arrivato, ma soprattutto dei prezzi che, anticipatamente abbassati, favoriscono le spese. Quest’anno non dispenserò tanti consigli su come organizzare il guardaroba, perché sono sicura sappiate già tutto: i ribassi devono favorire in primis l’integrazione nell’armadio dei capi obbligatori che non si è riusciti a inserire prima, quindi classici, capispalla, accessori e modelli senza tempo immancabili e necessari, dopo di che, se qualcosa rimane nel portafoglio, è il momento di togliersi qualche sfizio modaiolo, quella maglia con una stampa speciale, quel cappottino sfoderato da indossare  in primavera… Detto questo, avrete notato anche voi quanti sistemi stanno adottando negozi e boutique per invogliare  all’acquisto, avvicinando tra l’altro l’Italia all’America dove i saldi si trovano durante tutto l’arco dell’anno e dove ogni tecnica è valida per invitarci a comprare l’ultima novità. Un sistema sempre più in voga e molto utile, poco invasivo e amichevole, è l’sms del negozio di fiducia che ci sapere, prima degli altri, quando approfittare delle occasioni. Le boutique ci conoscono per nome e ci invitano personalmente a fare visita per farci un’idea delle proposte. Nelle grandi città impazza l’invito a ritmo di pasticcini e stuzzichini, fra un pullover di cachmere e una gonna, perché no? E poi c’è lo sconto “vieni con un’amica” a avrai ulteriori vantaggi! L’idea è simpatica anche perché col caos di boutique e grandi magazzini in questi giorni, il consiglio di qualche amica è sempre utile, con la prospettiva di ulteriori risparmi. C’è crisi? Meglio imparare a selezionare modelli e proposte, evitando di riempire la borsa di cose inutili, ma io lo so siete bravissime e riuscirete anche a divertirvi fra una spesa e l’altra. Vi dirò… anch’io ho cominciato, pur senza fare follie, a togliermi qualche piccolo, ma utilissimo capriccio. Ho scoperto che fa bene all’umore! Fate buone spese e… a prestissimo con tante novità!

mercoledì

19

dicembre 2012

0

COMMENTS

Care ragazze, è con tutto il cuore che vi auguro…

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Eventi, Novità, nuove, Senza categoria, Stili di vita

.. tutto quello che desiderate! Ciascuna saprà per sé cosa manca di più e cosa maggiormente si augura possa realizzarsi nell’imminente 2013. Personalmente approfitto del momento, della feste che stanno per iniziare, della fine di quest’anno per molti versi difficile e complicato, ma in qualche modo uno stimolo ulteriore ad andare avanti, a resistere alle avversità per lanciarsi con la massima fiducia incontro al futuro. Voglio ringraziarvi tutte per la fiducia che ogni giorno mi dimostrate anche attraverso le pagine facebook, le lettere e le richieste che mi inviate e le tante dimostrazioni di affetto e stima. Ve ne sono riconoscente e dal profondo del cuore, mi incoraggiate a proseguire con entusiasmo il mio lavoro che per me, fra l’altro, diventa il tramite per stabilire ogni giorno nuovi preziosi contatti. Grazie ancora, ci ritroveremo nel 2013 che speriamo per tutte, sarà sereno e capace di soddisfare qualcuno dei nostri numerosi desideri. Buon Natale, a presto, vi abbraccio!  Carla

martedì

18

dicembre 2012

0

COMMENTS

Veloci, facili facili e ideali per le feste: mini muffin al caffè, provare per credere!

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, nuove, Senza categoria, Spazio giovani, Stili di vita

Siete donne sempre di corsa? Volete fare tutto, ma il tempo è sempre poco? Siamo tutte nella stessa situazione, se questo vi può consolare. Natale è alle porte, il menù incombe, bene! Allora io vi consiglio questi dolcetti veramente buonissimi e proprio semplici, molto carini da servire per esempio su un bel vassoio dorato o rosso, ma perfetti per ogni occasione. Siete pronte per gli ingredienti? Ecco gli ingredienti e le dosi per 6/8 persone: 1.5 dl di caffè forte, 150 gr. di burro di ottima qualità, 150 gr. di zucchero, 2 uova, 500 gr. di farina, 2 cucchiai di lievito istantaneo, 100 gr. di cioccolato fondente a gocce o a pezzetti, 1 dl di panna fresca montata/in alternativa 100 gr. di cioccolato fondente da sciogliere a bagnomaria, caffè in polvere. Per la preparazione: lavorare con la frusta elettrica il burro e lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Unire le uova, continuando a montare ancora un po’. Setacciare la farina con il lievito e incorporarli al composto di burro e uova. Ridurre la velocità della frusta elettrica e infine aggiungere il caffè e le gocce di cioccolato. Mescolarli bene al composto. Intanto scaldare il forno a 220° C. versare l’impasto a cucchiaiate in piccoli stampi da muffin e cuocere per circa 15 minuti, sfornarli e lasciarli raffreddare su una gratella. Decorare i minimuffin con un ciuffo di panna montata o se preferite colando un po’ di cioccolato fuso sciolto a bagnomaria e spolverizzare con un pizzico di caffè in polvere.

lunedì

17

dicembre 2012

0

COMMENTS

Per le feste? Osare con una lingerie sexy e divertente! Perché no?

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, Senza categoria, Stili di vita

Lei è sempre bellissima, anche se non è certo una teenager e, come tutte sappiamo, è la regina internazionale del burlesque. Però… perché non ispirarsi a Dita Von Teese (nella foto) per queste feste, non dico tanto per improvvisarsi ballerine sexy a tutto vantaggio di nostro marito o del nostro fidanzato, ma per indossare sotto il vestito qualcosa di un po’ sexy, divertente, per sorridere insieme al nostro lui una volta di più? Le regole per non sbagliare? Certamente è consigliabile non esagerare con fogge esageratamente sensuali, le signore eleganti non amano gli eccessi, mai! Però può essere un gioco ironico e perfettamente a tema con le feste, fra l’altro bene augurante, farsi sorprendere con un conturbante completino rosso fuoco, in pizzo trasparente, con qualche romantica ruches. Le più ardite potranno osare anche qualcosa di più, se il fisico lo permette e se lo spirito si mantiene sempre quello di una ragazzina: un celebre marchio, peraltro molto economico, ha proposto un divertentissimo completo push up e culotte tutto luci e paillettes! Come resistergli? Il nero poi, si sa, è d’obbligo, soprattutto se interpretato da completi, body e sottovesti originali che possono contare sullo sfoggio di stringhe, trasparenze, fiocchetti e tutto quanto fa scorrere un allegro brivido lungo la schiena! Qualcuna ha notato, nella collezione di uno dei più celebri marchi nazionali di intimo di classe quel meraviglioso sottogonna trasparente come l’aria con il bordo in pizzo? Be’, se avete qualche euro in più per concedervi un piccolo lusso, l’effetto è garantito! E… divertitevi!

mercoledì

12

dicembre 2012

0

COMMENTS

Idee sotto l’albero, per un Natale scintillante a portata di tutte le tasche!

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, Senza categoria, Stili di vita

Ciao a tutte! Il momento fatidico si avvicina e scommetto che molte di voi hanno già iniziato lo shopping natalizio, naturalmente con un occhio alle tasche per non iniziare il nuovo anno “al verde”! Il mio consiglio è di pescare soprattutto nel mondo degli accessori per regalare un tocco fashion alle amiche, alle mamme alle figlie. Oggi mi concentro soprattutto sulle donne dunque e vorrei aiutarvi a destreggiarvi nella scelta di capi e modelli di punta. Ci siete? Di supermoda gli accessori rossi, dallo stivale antipioggia alla sneaker, fino all’orologio da polso in silicone. Divertente no? I cappelli sono più che mai attuali e, dato il freddo, sempre molto utili, da quelli in lapin, caldissimi, come il colbacco, oppure, di tutt’altro sapore, a larghe tese, da gran signora. Fidatevi non costano una follia e sono elegantissimi! Ricordate anche che questo è l’anno delle clutch, quelle pochette rigide da gran sera tempestate di borchie, strass, con tracolla o senza. L’effetto è assicurato! Monili in total black, con gocce di cristallo, orecchini e collier per un effetto dark, ideali da indossare con t-shirt in pelle, leggings e boots dal tacco alto, sexy e originali. Ah ricordate che è tornato di moda il knitting, meglio se fatto davanti a una tazza di te con le amiche! Un paio di ferri nr. 8 e qualche gomitolo di lana biologica in colori naturali può rischiare di avviare un’amica alla passione per i lavori manuali, si comincia sempre con una bella sciarpa colorata! Poi ci sono gli immancabili profumi e le creme per restare giovani, sieri, BB cream e magici fondotinta!  In primo piano la cura per le mani, dalle formule antiage ai colori per gli smalti cult, c’è solo l’imbarazzo della scelta, se poi volete fare pendant con un bel rossetto, le proposte sono davvero tante, in cofanetti chic, dorati e molto “natalizi”. Se poi opterete per un capo Carla Ferroni, non potrò che essere felice e orgogliosa; vi piace la soluzione elegante, per una sera speciale proposta nella foto? È solo una piccola idea! Auguri!

lunedì

10

dicembre 2012

0

COMMENTS

Ciao Carla, vera o finta è di moda la pelle, ma è adatta solo alle teenagers?

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, CHIEDI A CARLA, Curiosità, Novità, Stili di vita

Ciao Carla, sono una giovane signora 40enne e vedo che sui giornali quest’inverno sono molte le proposte in pelle, ecopelle, vinile. C’è molta vernice, ci sono molte proposte lucide e riflettenti. Devo ammettere che non mi dispiacciono, oltre che le giacche, i top e i leggings che però vedo per lo più indosso alle ragazze molto giovani. Sarei tentata di acquistare qualche capo sul genere per le feste in arrivo, ma ho il timore di pescare dal “guardaroba di mia figlia”. Posso osare o me lo sconsigli? Govanna, ’72

Carissima Giovanna, diverse volte ricevo questo tipo di richiesta dalle mie clienti o da chi comunque, fidandosi dei miei consigli, è attirata da capi e tessuti fashion, ma poi per via dell’età o di qualche chilo in più, teme di sbagliare “target” come si dice… e magari rinuncia a quell’idea sfiziosa che potrebbe dare un tocco fashion all’armadio. E io, ancora una volta rispondo che, tenendo presente lo stile di ciascuna, la silhouette e anche l’età ovviamente, tendo a non mettere limiti, con un occhio però alla misura e al buon gusto. Se il tuo fisico ti permette un bel paio di leggings, magari con un pull oversize, in una tonalità scura, perché non osare un modello in ecopelle o spalmato? Più che il capo in sé, è importante l’insieme degli abbinamenti, l’allure generale, la scelta cromatica. Anche la t-shirt o il top in pelle sono adatti a una signora, evitando colori accesi e scegliendo per esempio per il sotto, un pantalone modellato, che si adatti alle forme e sopra una bella giacca o un cardigan. Perché no? Tutto è concesso, soprattutto a Natale, purché sia proporzionato e lontano da ogni eccesso. Evviva il cross over!

martedì

4

dicembre 2012

0

COMMENTS

Oro, ricami, stampe e ghirigori. Il barocco è di moda, per un dicembre scintillante!

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, nuove

Ve ne sarete accorte: intorno, nelle vetrine di boutique, profumerie e negozi di bigiotterie, è tutto uno sfavillio di stile rococò, in uno sfoggio evidente di metallo dorato, intarsi, decorazioni, broccato, ricami. Chissà, forse è proprio una reazione alle difficoltà contingenti, alla sempre più difficile situazione economica che il mondo della moda e dello stile prova coraggiosamente a rialzarsi e a far sognare. Certo, mica ci si può vestire in modo sfarzoso per andare in ufficio o fare la spesa (lasciatelo dire a me che mi picco di vestire le donne nel loro quotidiano, cercando di renderle il più possibile eleganti, ma soprattutto confortevoli e a proprio agio!), però siamo in dicembre, ragazze! il Natale e il Capodanno sono alle porte! Mandiamo via i pensieri tristi e immaginiamo un futuro scintillante. Cominciamo dal pizzo che rende qualsiasi occasione un’occasione speciale, un abito, un collant prezioso, una maglia vedo non vedo oppure affidiamoci ai ghirigori di stampe e ricami che possono tranquillamente animare la superficie di gonne, pantaloni e giacche importanti. E poi ci sono gli accessori che dalle cinture alle scarpe alle clutch, sono diventate autentici bijoux decorati con strass, borchie, punte dorate e argentate, perle luminose. Persino un semplice cerchietto può trasformarsi in un oggetto prezioso, ricco di dettagli, fiori in pizzo, rametti dorati che regalano fasto al look, anche il più minimalista. Velluto, nappine e stampe damascate la fanno da padroni, per non parlare di babbucce, décolletées stampate oro, occhiali decorati con rose in metallo, il tutto abbinato a pantaloni e giubbini in pelle, ecopelle o pvc, comunque lucidi in grado di restituire altra luce. I gioielli diventano maxi, importanti, addirittura esagerati dove anelli, bracciali e collarini ci possono trasformare in un minuto in dame rock-glam che impediranno a ciascuna di noi di passare inosservate. Dopo di che, come sempre, il mio consiglio è di non esagerare con l’abbinamento di capi e monili molto ricercati, scegliendo però di pescare qua e là qualche spunto per darci un tono, essere alla moda, grintose e un pizzico sontuose, senza rischiare di cadere nel kitch, a una signora è severamente vietato. Buon divertimento!

venerdì

30

novembre 2012

0

COMMENTS

Cara Carla, un consiglio: adoro i cappelli, ma non so se è il caso di indossarli…

Written by , Posted in Carla Ferroni, CHIEDI A CARLA, Curiosità, Novità, nuove, Stili di vita

Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany

Ciao Carla, ti scrivo da Bergamo, mi chiamo Barbara e ho 47 anni. Da sempre amo i cappelli, estivi e invernali, mi piacciono grandi, originali, anche e soprattutto se hanno fogge curiose e originali. Però anche per me gli anni passano e a volte mi chiedo se avvicinandomi ai 50 (!), è ancora il caso di sfidare le critiche e indossare modelli curiosi e stili non proprio ortodossi. C’è una relazione fra età e stile? Oddio, non sono così esagerata nella scelta dei cappelli, però mi diverto a sperimentare nuove forme. Sono abbastanza alta e indosso la 46, ti prego, dimmi che non devo rinunciare a questa passione! Ti leggo, ma soprattutto indosso con grande soddisfazione i tuoi capi che mi stanno sempre a pennello, brava Carla!

Ciao Barbara! Interessante e curiosa la tua domanda, sono felice di risponderti e anche di tranquillizzarti. In realtà la tua richiesta è multipla, perché secondo me intanto è vero che c’è una relazione fra età e stile, indubbiamente ogni età ha le sue caratteristiche e trovare un’armonia fra le due cose, è sempre vantaggiosa. Anche parlando di cappelli, ci sono forme più adatte  a visi e corpi giovani e altri, al contrario, più idonei a un’immagine più adulta. Tutto questo, sia ben chiaro, senza rinunciare all’originalità e alla capacità di scegliere modelli ricercati che anzi, contribuiscono, a dispetto degli “anta” che si avvicinano, a rafforzare un’allure elegante o raffinata. Come mi capita di dire spesso, quello che conta è sempre la misura! Fondamentale è la proporzione, che significa scelta equilibrata di volumi, forme e colori, in questo caso del copricapo stesso e poi della relazione con il resto dell’outfit. Già il fatto che tu sia alta ti aiuta, e poi naturalmente dipende dal cappotto o dal piumino d’inverno, dall’abito estivo, dal resto degli accessori. Come regola generale eviterei colori troppo accesi, restando più sulle tonalità naturali, i beige, i marroni e il nero per la stagione fredda, facilmente adattabili al resto del guardaroba. Evita anche cappelli dalle falde troppo ampie, non sono  adatte alla vita cittadina e alla frenesia che di solito coinvolgono il nostro quotidiano. Per l’estate bandirei piume e fiori, ma perché non affidarsi alla sempre raffinata raffia e alla paglia? Ci sono bellissima soluzioni! D’inverno poi, puoi sbizzarrirti con berretti tricot, anche colorati, ma non troppo hippy, scegli nuance in cadenza e sicuramente non potrai sbagliare!

mercoledì

28

novembre 2012

0

COMMENTS

20 minuti vi sembrano troppi? Adesso c’è il fast fitness!

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, nuove, Senza categoria, Stili di vita

Sempre di corsa, letteralmente, ogni giorno più in fretta. Eppure appena ci capita di andare dal medico ci raccomanda, per tenerci in forma e restare giovani più a lungo possibile, di fare sport, di camminare all’aria aperta, di andare in piscina. Molte di noi già lo fanno, però sappiamo che fatica si fa a star dietro a tutto, lavoro, famiglia e tutto il resto. Bene, adesso pare che non ci saranno più scuse perché arriva, ancora una volta dall’America, un nuovo modo di fare sport che concentra minuti di grande intensità agonistica alternati al relax. Si chiama HIT, High Intensity Interval Training, e in pratica spalma in un’ora scarsa, lo sforzo, il sacrificio e l’impegno che, a parità di risultati, richiederebbero due o tre ore di palestra. Tutto si basa sull’alternanza di fatica fisica e riposo, perché va da sé che non si riuscirebbe a mantenere un ritmo intenso per lungo tempo…Tutto è calcolato precisamente dall’allenatore che, cronometro in mano, determina movimenti e stop. Io non so se funziona e se una pratica del genere potrebbe adattarsi alle mie caratteristiche, ma pare che le star oltreoceano si siano già innamorate del nuovo sistema, soprattutto quando gli impegni di lavoro non consentono di rispettare le sane abitudini sportive. A New York, dove, si sa, i ritmi sono per tutti frenetici, pare ci sia già un boom di iscritti nelle palestre dove si pratica il fast fitness: tutto altamente concentrato col miraggio di avere poi qualche minuto per sé. Che dite? Si può sempre provare…