CARLA FERRONI

giovedì

5

settembre 2013

0

COMMENTS

Volete sapere come ci vestiremo fra qualche settimana? Venite a scoprirlo con me!

Written by , Posted in Autunno/Inverno, Carla Ferroni, Curiosità, Novità, nuove, Senza categoria, Stili di vita

Carla Ferroni ai 2013-14

 

Carissime, ci siamo davvero! Un po’ di malinconia per l’estate che se ne va, speriamo con calma, ma l’energia giusta per ricominciare la stagione con tante novità. Mi conoscete, ce la metto tutta per rinnovare il lavoro e le collezioni, quindi ogni volta che escono le nuove proposte mi emoziono come la prima volta e sono curiosa di conoscere le reazioni delle mie clienti.

Cominciamo: i temi sono diversi, ma vorrei concentrami sulle cose più forti, le idee vincenti del prossimo autunno-inverno, quelle che in un modo o nell’altro ci conquisteranno e daranno il tono dell’intera stagione. Una più delle altre dominerà la scena, garantito Carla Ferroni! Vestiremo in bianco nero! Bella novità, dirà qualcuna, e invece il bello è proprio qui.

Il binomio black&white è sicuramente un classico del guardaroba femminile di classe che nei mesi a venire saprà esprimere tutta la grazia, la leggerezza e l’eleganza di cui è capace.

Il tutto con soluzioni all’avanguardia, giochi grafici, motivi geometrici. Bianco e nero come unione di opposti in perfetta, simbiotica armonia: camicia e pantaloni o gonna, tweed, jacquard, scarpe e borse bicolori, oppure… tutto bianco o tutto nero, l’importante è orientarsi sui due non-colori per eccellenza.

Poi? Be’, la signora raffinata sfoggerà il tutto beige, nocciola, cammello, beige rosato, caramello e caffè, l’importante è sposare il total look, che sia di pull e pantaloni, cappotto e accessori, abito intero, questa è l’opzione più calda e avvolgente.

Fra le cromie vincenti dell’inverno ci sono anche i tocchi di viola intenso e di arancione vibrante e non mancheranno le fantasie, ovviamente, fatte di fiori, sontuosi, profumati, allegri e romantici per abiti corti e lunghi, fluidi e molto, molto femminili.

Questo è solo un assaggio, il primo capitolo di un libro di moda tutto da sfogliare. Bye!

 

 

 

giovedì

29

agosto 2013

0

COMMENTS

Eccoci di nuovo insieme! La nuova stagione è… dietro l’angolo!

Written by , Posted in Senza categoria

284457_409245605804660_256191647_n

 

Ciao a tutte! Bentornate e ben ritrovate, come state, ragazze! Dopo il relax di agosto sono pronta a ricominciare e vi prometto tante belle novità! Per ora vi saluto con affetto, una per una e dalla prossima settimana ci “rivediamo” con la nuova campagna Carla Ferroni e la nuova collezione autunno-inverno 2013-2014. Ci siamo e… vi aspetto! Per il momento vi saluto con la cartolina di un delizioso paesaggio settembrino, pieno di fiori, profumi e colori, come spero sarà il nostro nuovo inizio di stagione. A prestissimo!

lunedì

29

luglio 2013

0

COMMENTS

Ciao Carla, concerto d’estate, cosa mi metto?

Written by , Posted in Carla Ferroni, CHIEDI A CARLA, Curiosità, Novità, nuove, Primavera/Estate, Senza categoria

Carla abitino pizzo

Carissima Carla, sono una signora di 57 anni, dalle morbide curve… con due grandi passioni: la cucina e la musica classica.

Anche per me sono arrivate le vacanze e come ogni anno andrò insieme a mio marito in Umbria dove, in questo periodo c’è un’importante rassegna di musica classica.

Data la situazione, nonostante il caldo e l’estate piena, è richiesto un minimo di bon ton e di eleganza; quest’anno però, sarà l’età forse, io il caldo proprio non lo sopporto.

È tutta l’estate che indosso abiti smanicati, nonostante non sia proprio un’acciuga… nelle prossime sere cosa mi consigli, vorrei essere all’altezza di una situazione in cui tutti indossano mise piuttosto rigorose, ma non intendo scoppiare di caldo. Aiuto! Grazie!    (Eleonora, Verona)

 

Carissima Eleonora, sono d’accordo con te: vanno bene l’eleganza e il rispetto delle regole che la situazione impone, ma non esageriamo.

In questi ultimi giorni l’ondata di caldo ci ha messo a dura prova. Sembra che nei prossimi giorni ci sarà una tregua, ma agosto, si sa, quando va bene è bollente!

Quindi io suggerirei un abito, magari scuro, visto che i concerti sono di sera, magari in pizzo, ma dalla linea dritta e fluida, senza tanti fronzoli, per unire semplicità e rigore.

Al tempo stesso ti garantisco che sarai comoda e potrai gestire il caldo senza troppi problemi.

Goditi la rassegna, la buona musica, il marito e le vacanze, con un occhio al bon ton!

martedì

23

luglio 2013

0

COMMENTS

Tempo di saldi, ultima chiamata!

Written by , Posted in Carla Ferroni, Curiosità, Novità, Primavera/Estate, Senza categoria, Stili di vita

Carla Ferroni foto

Avete fatto gli ultimi acquisti approfittando dei saldi? Spero siate riuscite nell’intento di togliervi qualche capriccio senza spendere troppo, accontentando quella parte di voi che vi vuole sempre belle, eleganti e alla moda.

Molte di voi mi scrivono dicendo che il caftano, colorato, morbido e comodo, resta sempre uno dei capi preferiti della stagione. Altre sottolineano la passione per le stampe e in particolare per il maculato, peraltro sempre attuale (fra l’altro se avete dato un’occhiata alle anteprime per il prossimo autunno-inverno 2013-2014, vi sarete certamente accorte che si tratta di una delle fantasie più amate…).

Bene! Io, se posso dare un consiglio, insisterei anche sul bianco totale per pantaloni e bluse. L’estate è ancora lunga e trovo che il candore e la nitidezza del bianco ottico siano per il mare, ma anche per chi resta in città, un bellissimo modo per sottolineare femminilità e desiderio di distinguersi.

Poi certo, come soluzione da giorno, comoda e veloce, gli abitini a fiori, senza maniche o a manica corta, con motivi piccoli o appena un po’ macro, saranno un passe passe partout indispensabile, da sfruttare con molta semplicità.

E poi, perché non approfittare degli ultimi saldi per acquistare quella polo o quella giacchina imper ideale per le serate ventose e un po’ più fredde, magari al mare, in barca per le più fortunate? Il piumino leggero, estivo, da richiudere e infilare in borsa e sfruttare all’occorrenza, è un altra pietra miliare della stagione. Se manca all’appello, non perdete l’occasione di farla entrare nel guardaroba. Vi accorgerete poi di quanto vi sarà utile!

Infine occhio ai pantaloni, tinta unita o fantasia, in stile militare o a motivi floreali, da portare fino all’inizio dei primi freddi: moderni, giovani e soprattutto tanto comodi. Se poi resta ancora qualcosa da spendere, regalatevi una borsa colorata, lucida o fantasia, capiente e piena di tasche dove infilare cellulare, rossetto e chiavi della macchina. Ricordate: ogni lasciata è persa! Buoni acquisti!

mercoledì

17

luglio 2013

0

COMMENTS

Ciao Carla, ma… il caftano è adatto anche a una signora che ha superato i sessanta?

Written by , Posted in Carla Ferroni, CHIEDI A CARLA, Curiosità, Novità, Primavera/Estate, Stili di vita

Caftano

 

Ciao Carla, ho 62 anni, mi chiamo Nora e posso dire con orgoglio che mi mantengo abbastanza in forma. Sto per partire per il mare con mio marito e la nostra cagnolina Belinda. Mentre facevo la lista delle cose da portarmi mi è venuto un dubbio. Visto che ti seguo da anni e porto con disinvoltura molte delle tue proposte, voglio chiederti un consiglio. Posso?

Adoro da sempre lo stile etnico, nel senso che amo le linee morbide, i camicioni, i caftani, soprattutto se molto colorati e anche arricchiti di paillettes, perline… è la mia anima hippy che sopravvive al passare degli anni. Non li ho mai abbandonati, ne ho sempre avuti diversi nell’armadio perché mi hanno sempre fatto sentire comoda e giovane.

All’improvviso però mi sono chiesta se stessi esagerando e se certi abiti un po’ “in libertà” non viene termine migliore per definirli, siano poco adatti alla mia età e io non abbia invece bisogno di silhouette più costruite…

Mi chiedo cioè se non debba cambiare un po’ stile e sia arrivato il momento di rinunciare alle cose che in fondo io portavo quand’ero più giovane in favore di mise più da signora… Aspetto una risposta via blog. Grazie Carla, tua Nora

 

Carissima Nora, sento che tu, dentro di te, sai già la risposta. Non ci sono vere e proprie regole legate all’abbigliamento, anche in relazione all’età, che non dipendano più che altro dal buon senso oltre che, ovviamente, dal buon gusto. Certo ci sono buone abitudini legate all’anagrafe, che riguardano soprattutto le lunghezze, le proporzioni, gli eccessi.

Per il resto, tenuto conto del proprio fisico, teoricamente ogni capo può rivelarsi adatto a chiunque.

Visto che la tua passione sono i caftani, peraltro sempre attuali ad ogni estate e questa in particolare, davvero non ci  sono limiti anagrafici. Basti pensare alle nostre amiche africane, arabe o indiane che con caftani o simili si vestono da sempre. In occidente poi siamo spesso più creative nella scelta dei colori, degli abbinamenti e nell’uso degli accessori, soprattutto ci piace cambiare e rendere i modelli diversi ad ogni stagione.

Stai tranquilla, sei perfettamente in linea con il tuo tempo e la tua età, non avere timore di osare con i colori, l’importante che indossi ciabattine e sandali con i tacchi bassi, che sposi il tuo caftano con belle collane importanti, anche in materiali originali come bachelite, avorio o simili, pietre dure, sarai perfetta fino a 100 anni senza timore di sfigurare o sembrare inopportuna.

E tieni presente, anche in città, non solo al mare, il caftano e il camicione, largo (ma non troppo), comunque comodo, è femminile e tutt’altro che inadatto all’età che avanza. Goditi il tuo tempo e la bellezza e stai serena, l’eleganza è soprattutto dentro di noi, poi certo, l’estetica e la scelta di quello che indossiamo contribuisce a fare il resto! Buona estate, Nora!

 

lunedì

15

luglio 2013

0

COMMENTS

Ragazze! Avete già acquistato il vostro beachwear preferito?

Written by , Posted in Carla Ferroni, CHIEDI A CARLA, Curiosità, Novità, nuove, Primavera/Estate, Senza categoria, Stili di vita

hm-costumi-bagno-curvy-OX41

… immagino di sì, ormai le vacanze, per la maggior parte di noi, sono alle porte. La moda, in tema di costumi, ha in serbo tante belle novità ogni anno. Sempre più costruiti, sempre più tecnologici, i nuovi costumi diventano vere e proprie creazioni su misura, adatte anche alle forme delle signore non più giovanissime e per la maggior parte dei casi, un po’ più in carne rispetto alle proprie figlie.

Quindi, ma questa è tutt’altro che una novità, sono banditi bikini striminziti, da lasciare decisamente alle teenagers e poi anche loro sarebbe meglio imparassero a preferire l’equilibrio rispetto all’eccesso, l’età non dà sempre diritto a qualsiasi scelta estetica…

Per essere sempre belle ed eleganti, anche quando si comincia ad entrare nella fase più agée… bisogna coprirsi un po’, che attenzione! non significa bardarsi e frustrarsi, ma semplicemente allungare un po’ le proporzioni, preferire la fluidità e le morbidezze.

I più raffinati, parlando di beachwear, sono sempre i costumi interi, per altro molto di moda quest’anno, però si sa, chi ama l’abbronzatura, preferisce sempre il due pezzi.

Ma andiamo con ordine: il costume intero non dev’essere troppo sgambato, però in presenza di un décolleté pieno, privilegio delle donne rotonde e non certo dei “grissini”, anche il pezzo unico può essere generoso sia nella scollatura davanti che sulla schiena. Personalmente trovo questa soluzione molto, molto sexy e femminile. Spesso sia l’intero che il due pezzi quest’anno possono contare su modelli arricchiti di preziosi drappeggi che sottolineano la silhouette e la esaltano senza comprimerla.

Per i colori tutto va bene, eviterei solo il fluo che è molto presente nell’estate 2013, ma lo lascerei alle ragazzine.

Nero, marrone, rosso e anche colori vivaci, come pure le fantasie, vanno benissimo a tutte le età, compresi i maculati e gli zebrati, perfetti da abbinare anche a pareo e maxi foulard da portare come si vuole: per esempio annodati a formare una gonna, corta o lunga a seconda delle proporzioni.

Molto attuali anche le fantasie psichedeliche, un po’ anni Sessanta e Settanta.

Per il due pezzi, l’importante è preferire slip un po’ accollati che coprano leggremente la coscia, snellendola. Meglio se si allungano un po’ anche sulla pancia, spesso un po’ “rilassata” a una certa età. I reggiseni devono sostenere e regalare forme modellate, saranno ideali per gli “anta”. Infine colori allegri e fantasiosi daranno quel tocco in più di giovinezza e leggerezza.

Avete visto che anche il noto marchio svedese, che non citerò per motivi di pubblicità, quest’anno ha proposto una linea per ragazze rotonde, senza distinzioni di età e come testimonial ha scelto la bellissima modella Jennie Runk, di taglia 48/50 certamente molto amata dagli uomini e anche da noi. Di lei apprezziamo la bellezza morbida e rassicurante, femminile e raffinata, che ne dite? Non è bellissima?

 

 

mercoledì

10

luglio 2013

0

COMMENTS

Nel vostro guardaroba ci sono abbastanza righe? Mi raccomando…

Written by , Posted in Carla Ferroni, Curiosità, Novità, Primavera/Estate, Senza categoria, Stili di vita

 

Stanno tuttora impazzando! Sono sicura che anche voi siete state contagiate dalla riga-mania dell’estate 2013. Se per caso mancasse all’appello l’abitino con le righe, orizzontali o verticali oppure quella T-shirt, be’ questo è il momento di rimediare.

I saldi sono ufficialmente iniziati e nei negozi c’è ancora parecchio assortimento di fogge e taglie.

Le righe sono sempre belle, su qualsiasi modello e, oltretutto, hanno il pregio di nascondere i difetti purché usate in maniera strategica, cioè disegnate per “cadere” sui punti giusti. Siete d’accordo?

E poi le fantasie rigate hanno sempre quel “che” di dolcemente marinaro con cui non si sbaglia mai look.

Oggi ho selezionato per voi alcuni capi dell’ultima collezione. Come sempre nelle mie proposte c’è molto bianco e nero, chi mi conosce sa che lo amo particolarmente. Trovo che sia chic in ogni occasione, da quella più casual e sbarazzina a quella più importante. Siete d’accordo?

giovedì

4

luglio 2013

0

COMMENTS

Ragazze, siamo più belle e in forma di quanto vogliamo credere! Garantito dalla scienza

Written by , Posted in Carla Ferroni, Curiosità, Novità, nuove, Primavera/Estate, Senza categoria, Stili di vita

Carla psicochili

 

A me è sembrata una notizia incredibile quando l’altro giorno l’ho letta sul giornale! Non so, forse ho capito male o forse no…

Secondo la prestigiosa rivista scientifica Lancet che riporta uno studio sull’argomento, le italiane sono le uniche donne occidentali (avete letto bene?) ad avere oggi un peso medio inferiore a quello che avevano negli anni Ottanta.

Insomma, sapete come la penso, odio gli eccessi e la mania delle diete soprattutto quando non sono necessarie. Mi piacciono le signore in carne, soprattutto ad una certa età, purché naturalmente non si esageri nell’altro senso. Equilibrio è la mia parola preferita, nella moda e nella vita.

E quand’anche questo equilibrio fosse difficile da raggiungere  (Dio solo sa quanto sia complicato per tutte…), be’, l’importante è provare ad essere meglio che si può.

Tornando all’articolo. Abbiamo fatto progressi: siamo più attente alla nostra salute, all’alimentazione, facciamo più movimento di qualche anno fa, facciamo prevenzione, ci teniamo controllate e siamo anche meno pesanti. Insoma: BRAVE, no?

Eppure, e qui veniamo al senso della ricerca inglese pubblicata sulla rivista, pare che il nostro cervello faccia fatica a a giudicare oggettivamente il proprio corpo. Insomma: non siamo abbastanza obiettive!

Risultato: ci vediamo fino a due terzi più cicciotte e un terzo più piccole di quello che siamo in realtà. Ma vi sembra possibile? Si parla quindi di psicochili che dobbiamo a questo punto toglierci dalla testa e non dal corpo.

Ragazze, siamo più belle di quanto non pensiamo! Credetemi!

venerdì

28

giugno 2013

0

COMMENTS

S.O.S. matrimonio!!! Carla, fra due giorni mia figlia si sposa e qui fa un freddo terribile, devo cambiare abito?

Written by , Posted in Carla Ferroni, CHIEDI A CARLA, Curiosità, Novità, nuove, Primavera/Estate, Senza categoria, Stili di vita

abitino in pizzo Carla Ferroni

 

Carla, questa è un’emergenza! Il tempo è cambiato repentinamente e io sono davvero disperata. Siamo a fine giugno, il matrimonio di mia figlia è alle porte e qui ci sono 14°! Ho acquistato il tuo abito di questa ultima collezione, blu, stile impero con il corpetto in pizzo.

L’ho abbinato a sandali d’argento e una pochette en pendant.  Visto che mia figlia si sposa in comune, non ho previsto nessun copri spalle, contando sul fatto che a fine giugno avremmo avuto il problema del caldo, non del freddo… Ma qui va tutto storto. Non voglio cambiare vestito, ma l’idea di coprirmi con una giacca non mi piace e poi di che colore? e ai piedi? mica possiamo metterci gli stivali!!!

Aiutami!!! Sono sull’orlo di una crisi di nervi!              Dorina, Bologna

 

Dorina, mi dispiace davvero.

Capisco il tuo sconforto, c’è stata un’escursione termica di 20° e chi poteva aspettarselo? Ma non disperare… io se fossi in te terrei duro sul fronte accessori, confermerei i sandali e la pochette, rischiando di soffrire un po’, cercando fra oggi e domani qualcosa di caldo da mettere sulle spalle per la cerimonia e il momento delle foto.

Un coprispalle, magari  in cashmere caldo ed elegante, anche in una tonalità neutra come il color ghiaccio sarebbe perfetto. Si abbinerebbe all’argento degli accessori e manterrebbe un tocco elegante. Altrimenti, molto di moda, sono le giacche e gli spolverini in pizzo, ma certo… oltre a tenere più freddo, coprirebbero l’abito e forse l’insieme cambierebbe un po’ troppo rispetto all’idea iniziale.

L’alternativa un po’ folle è uno scialle, meno prezioso del coprispalle in cashmere che potrebbe anche esser colorato, fantasia, purché riprenda i toni del blu dell’abito.

Lo cercherei molto ampio, una specie di coperta da indossare con nonchalance,  addirittura potresti abbinarne due insieme, purché le fantasie si “sposino” e puntare proprio su questo accessorio per darti un tono e sdrammatizzare la situazione. E poi mi raccomando, fammi sapere com’è andata e soprattutto come se l’è cavata la sposa che di norma indossa sempre abiti scollati e leggeri. Auguri a tutta la famiglia, andrà tutto bene, tranquilla…

martedì

25

giugno 2013

0

COMMENTS

… e tu, di che fiore sei? Una moda intramontabile

Written by , Posted in Carla Ferroni, Curiosità, Novità, Primavera/Estate, Senza categoria, Stili di vita

 

Papaveri, rose, fiori di campo, margherite, tulipani. Micro, macro, a tutto campo oppure a mazzi, l’importante è che ci siano i fiori. Allegri, freschi, rilassanti sono sinonimo di natura, bella stagione e relax all’aria aperta. Non trovate? Io li adoro e trovo che una t-shirt a fiori o un bel vestito colorato, ma anche un semplice paio di pantaloni, quando si indossano riescono sempre a trasmettere una sensazione di benessere che fa bene anche al cuore.

Anche quest’anno sono protagonisti e tornano su ogni tipo di capo, persino su accessori: borse e scarpe, occhiali e cinture si animano di fantasie floreali. Una tendenza che sposo e avvallo in pieno, perché i fiori fanno bene allo spirito. Sono talmente di moda che sempre più spesso li vedo protagonisti di bijoux anche molto preziosi, orecchini, collane e naturalmente spille.

Ho una vera passione per i fiori perché riescono sempre a donare a chi li indossa un’allure romantica e sono, indiscutibilmente femminili. Oggi per voi ho scelto dalla collezione primavera-estate 2013 tre modelli che ripropongono alcune fra le mie fantasie preferite che spero che condividiate con me. Intanto buona giornata e che sia “a colori”!