CARLA FERRONI

La moda disegnata per le donne, tutte le donne!

martedì

16

Settembre 2014

0

COMMENTS

A che punto sono le donne di Timia?

Written by , Posted in Carla Ferroni, Curiosità, Le donne di Timia, Novità, Senza categoria, Stili di vita

La nostra bellissima e sorridente  Assalama Ghoumoura ci mostra orgogliosa le sue creazioni

La nostra bellissima e sorridente Assalama Ghoumoura ci mostra orgogliosa le sue creazioni

Ben trovate a tutte!

Approfitto di questo spazio per aggiornare chi in queste settimane mi ha chiesto informazioni sulle donne di Timia.

Le avevamo lasciate a fine luglio con alcune buone notizie, la ripresa dei corsi di formazione, un nuovo e comodo servizio di collegamento fra Timia e Agadez e tanta voglia di imparare da parte delle nostre protagoniste.

Voglia di riscatto ed entusiasmo per provare a dare un nuovo corso alla propria vita. Ed io sono felice  di dare il mio piccolo contributo!

Assalama Ghoumoura al lavoro con la macchina per cucire, insieme a una collega

Assalama Ghoumoura al lavoro con la macchina per cucire, insieme a una collega

Ecco cosa ci racconta Assalama Ghoumoura, intervistata da Sidi, il nostro tramite con le donne di Timia:

Sidi: Buongiorno Assalama, come va?

Assalama: Buongiorno, va bene e sono molto contenta di rivederti

Sidi: Grazie a te. La formazione ti è stata utile?

Assalama: Ma certo! I risultati sono palpabili, sono migliorata moltissimo.

Sidi: Sei riuscita a realizzare i modelli che ti sono stati forniti?

Assalama: Sì e infatti adesso sono anche capace di fare interventi personali, piccoli ritocchi a
questi modelli

Sidi:  Brava! Una parola per i partner di progetto?

Assalama: Un grande grazie soprattutto a loro. Conclusa la seconda fase siamo fiduciose di poter mostrare i frutti che il loro supporto ci permetterà di raggiungere.

Sidi : Grazie e buona fortuna

Bene, il progetto procede con successo, un po’ alla volta stiamo contribuendo a realizzare il sogno e concretizzare la speranza di questo gruppo di donne. Come ho già avuto occasione di dire, è una piccolissima cosa, ma perché no?

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *